María la Gorda, un tesoro nei fondali marini.

I sub considerano i fondali di María la Gorda, situata nella Riserva della Biosfera di Guanahacabibes, tra le dieci migliori località per le immersioni dell’America Latina, grazie alla sua abbondante vita marina e ai suoi bei coralli.

María la Gorda si trova nella Riserva della Biosfera di Guanahacabibes, nella provincia di Pinar del Río, a circa 300 chilometri dall’Avana. Qui gli amanti delle immersioni subacquee possono godersi le acque cristalline, con temperature medie tra i 24 e i 30 gradi. I paesaggi subacquei sono unici nei Caraibi, con misteriose navi naufragate e una grande varietà di coralli e grotte.

Il nome María La Gorda deriva da un’indigena venezuelana che fu sequestrata dai pirati e abbandonata in questo remoto angolo di Cuba.

Con oltre 32 siti d’immersione, una ricca vita marina e bellissimi coralli, è una destinazione che i sub non possono perdere. I siti d’immersione vicini a María La Gorda si raggiungono in barca impiegando dai 5 minuti a un’ora di navigazione.

Tra i più notevoli si trovano: il Salón de María e El Almirante. Il primo è una grotta con tre entrate, l’habitat di spugne, formazioni coralline e di molti specie tropicali. Il secondo è una parete coperta di spugne e ventagli di maree. Tarponi, pesci angeli, emulidi e cernie frequentano questa zona.

Il Diving Centre di María la Gorda è l’unico hotel della zona ed è adatto ai sub di tutti i livelli. Le persone che non fanno sub possono praticare lo snorkeling, la pesca, andare in barca e passeggiare in spiaggia.

María La Gorda, Qualche ispirazione


Why book with us
  • Your trip, your way
  • Booked and organised in Cuba
  • Our local roots, we live in Cuba
  • 24/7 support by our local hosts